camilla Camilla Ancilotto was born in 1970 in Rome, where she lives and works.
In 1999 she earned her Masters’ degree of Fine Arts, specializing in painting, at the New York Academy of Art. Her first pitto-sculptural production is characterized by a research on multiple interactive figurations, realized thanks to rotating parallelepipeds mounted on a steel frame that allows them to rotate on their axis.
Her first solo exhibition was at the Ca 'd'Oro Gallery in Rome (2003), followed by many other shows in prestigious locations such as the Cloister of Bramante in Rome (2010), the Ca' d'Oro Art Gallery of Miami (2011), the Freedom Tower of Miami Dade College (2012), the Camera dei Deputati in Rome (2012) and Palazzo Collicola Visual Arts of Spoleto (2017).
In the decade 2006-2016, Ancilotto took part in several group exhibitions including "Bestiario" (Galleria Ca' d'Oro, Rome, 2006) and "He Was Lost and is Found" (Museum of the Cathedral Treasury of Vigevano).
In 2013 she was among the artists selected for the 55th International Art Exhibition of the Venice Biennale with her work "Deposition".
In 2012 her monumental work "Original Sin" became part of the permanent collection of sculptures of the Wolfson Campus (Miami Dade College). In 2016 her work "The Prodigal Son" found a permanent place among the works housed in the Museum of the Cathedral Treasury of Vigevano.
2017 was the year in which Ancilotto came to realize her multi-colored polychrome works inspired by the ancient Chinese puzzle "Tangram". With the new cycle, entitled "Ab Ovo", she becames a protagonist of the renowned Festival dei Due Mondi of Spoleto with her great solo show "Mutaforma" ehibited in the main floor of Palazzo Collicola Visual Arts - Museo Carandente (Spoleto), curated by Gianluca Marziani.
The year ends with her participation in the important group exhibition entitled 'Io sono qui - Art and the right to both material and immaterial communication', hosted by the MACRO Museum in Rome and curated by Lorenzo Bruni.
In January 2018 her installation Ab Ovo overcomes the selections for the prestigious international contest of contemporary art Artrooms Fair Rome.
From 14 April to 14 July she is taking part in the 2018 edition of BIAS, (International Biennial of Contemporary Sacred Art), as a side event at the 57th International Art Exhibition of the Venice Biennial, exposing a significant selection of works at Palazzo Belmonte Riso of Palermo.
In 2018 a new corpus of Ancilotto’s works takes shape from the refined Japanese erotic practice of Kinbaku: the core of these works will be on display in the summer months (13 June - 31 July) at the aristocratic nineteenth-century Villa Malfitano - Fondazione Whitaker in a double solo entitled "Senso", in dialogue with the pitto-photographic creations of Andrea Pacanowski.


Camilla Ancilotto - MUTAFORMA - (click here to see and download the Catalog)
Camilla Ancilotto - WONDERS - (click here to download the Catalog)
Camilla Ancilotto - INFIERI, Camera Dei Deputati - Complesso di Vicolo Valdina, Roma ( click here to download the Catalog)

Go to Exhibitions and Events


BIOGRAFIA

Camilla Ancilotto nasce nel 1970 a Roma, città dove vive e lavora.
Nel 1999 consegue l’esclusivo Master of Fine Arts, con specializzazione in pittura, alla New York Academy of Art. La sua prima produzione pitto-scultorea è caratterizzata da una ricerca sulle figurazioni multiple interattive, realizzate grazie a parallelepipedi ruotanti montati su un’intelaiatura in acciaio che permette loro di girare sul proprio asse.
Inizia a esporre nel 2003 con una pesonale presso la Galleria Ca’ d’Oro di Roma (2003) cui ne seguono negli anni molteplici altre in sedi prestigiose quali il Chiostro del Bramante di Roma (2010), la Ca’ d’Oro Art Gallery di Miami (2011), la Freedom Tower del Miami Dade College (2012), la Camera dei Deputati di Roma (2012) e Palazzo Collicola Arti Visive di Spoleto (2017).
Nel decennio 2006-2016, la Ancilotto prende parte a svariate esposizioni collettive tra le quali si segnalano “Bestiario” (Galleria Ca’ d’Oro, Roma, 2006) e “Era perduto ed è stato ritrovato” (Museo del Tesoro del Duomo, Vigevano, 2016).
Nel 2013 è tra gli artisti selezionati per la 55. Esposizione Internazionale di Arte della Biennale di Venezia con l’opera “Deposizione”.
Nel 2012 la sua opera monumentale “Original Sin” entra a far parte della collezione permanente di sculture del Wolfson Campus (Miami Dade College) mentre nel 2016 il lavoro “Il Figliol Prodigo” trova collocazione definitiva tra le opere custodite nel Museo del Tesoro del Duomo di Vigevano.
Il 2017 è l’anno in cui la Ancilotto approda alla realizzazione di opere policrome scomponibili ispirata all’antico rompicapo cinese “Tangram”: con questo nuovo ciclo, dal titolo “Ab Ovo”, è protagonista durante l’estate del rinomato Festival dei Due Mondi di Spoleto con l’openig della grande mostra personale “Mutaforma” articolata nel piano nobile di Palazzo Collicola Arti Visive - Museo Carandente (Spoleto), a cura di Gianluca Marziani. L’anno si conclude con l’adesione dell’artista all’importante esposizione collettiva dal titolo ‘Io Sono Qui - Arte e diritto alla comunicazione materiale e immateriale’, allestita nel Museo MACRO di Roma con la cura di Lorenzo Bruni,
Nel mese di gennaio 2018 l’installazione “Ab Ovo” supera le selezioni per il prestigioso contestinternazionale di arte contemporanea Art Rooms Fair Roma mentre nei mesi seguenti (14 aprile - 14 luglio) prende parte all’edizione 2018 della BIAS - Biennale Internazionale d’Arte Sacra delle Credenze e Religioni dell’Umanità a Palermo, evento collaterale della 57. Esposizione Internazionale di Arte della Biennale di Venezia, esponendo una significativa selezione di opere presso Palazzo Belmonte Riso di Palermo.
Nel 2018 prende forma il nuovo corpus di opere che trae spunto dalla raffinata pratica erotica giapponese del Kinbaku: il nucleo di lavori in questione sarà in mostra nei mesi estivi (13 giugno - 31 luglio) presso l’aristocratica sede ottocentesca di Villa Malfitano - Fondazione Whitaker in una doppia personale dal titolo “Senso”, in dialogo con le creazioni pitto-fotografiche di Andrea Pacanowski.


Camilla Ancilotto - MUTAFORMA - (clicca qui per vedere e scaricare il catalogo)
Camilla Ancilotto - WONDERS - (visualizza il catalogo in formato pdf)
Camilla Ancilotto - IN FIERI, Camera Dei Deputati - Complesso di Vicolo Valdina, Roma ( scarica il catalogo in formato pdf)

Vai a Mostre ed eventi